A cura di Avv. Paolo Verlucca Raveri Di questi tempi, in cui le conversazioni si spostano sempre di più verso il canale telematico, a discapito di quello diretto e personale, anche la recente giurisprudenza della Corte di Cassazione si è dovuta occupare della problematica relativa all’offesa perpetrata attraverso questa modalità. Ci si riferisce alle sentenze n. 7904 depositata in data 21 febbraio 2019 e n. 10905 depositata in data 31 marzo 2020, emesse entrambe dalla V Sezione penale. La prima è relativa al ricorso proposto avverso una sentenza emessa dal GIP presso il Tribunale per i Minorenni di Bari, con […]

Leggi di più ›